Notizie locali
Pubblicità

Economia

Borsa: Europa scivola ancora, Milano la peggiore (-3,3%)

Petrolio e gas in flessione, spread sfiora i 218 punti

Di Redazione

MILANO, 14 LUG - Le Borse europee allargano progressivamente le perdite, dopo i dati Usa, con Milano (-3,3%, Ftse Mib a 20.579 punti) che paga più di tutti per la crisi politica in atto. L'indice d'area, lo Stoxx 600, cede un punto e mezzo con energia, finanziari e immobiliare sotto pressione. Francoforte cede l'1,75%, Parigi l'1,56% e Londra l'1,38%. Lo spread tra Btp e Bund continua a salire con il differenziale che si avvicina ai 218 punti e il rendimento del decennale italiano al 3,4%. Prosegue la flessione il petrolio, sempre sotto i 100 dollari. il wti che cede l'1,6% a 94,6 dollari al barile e il brent in calo dell'1,45% a 98 dollari al barile. Flette anche il gas che lascia l'1,1% a 178,5 euro al megawattora. A Piazza Affari scivolano i bancari con Banco Bpm (-6%), Unicredit (-5,58%) e Intesa (-4,7%). Tra i peggiori Tim (-5,6%), Enel (-5,2%).

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: