Notizie locali
Pubblicità

Economia

Borsa: Europa scivola in attesa della Bce, Milano -0,6%

Gas in rialzo con incendio Terminal in Texas, spread vicino 199

Di Redazione

MILANO, 09 GIU - Le Borse europee scivolano in attesa della Bce. L'indice d'area, lo Stoxx 600, cede quasi un punto percentuale con titoli legati ai beni di consumo, ai tecnologici e agli industriali sotto vendita. Il petrolio dopo la volata della vigilia con i massimi da 14 anni, è in calo con il wti (-0,47% ) a 121,5 dollari al barile. Mentre il brent cede uno 0,35% sopra i 123 dollari al barile. Il gas è in salita in seguito ad un incendio in un grande terminal di esportazione negli Stati Uniti in Texas che mette a rischio le consegne a un mercato che è in stato di massima allerta per la Russia. I future ad Amsterdam salgono del 10% a 87,5 euro dopo un'impennata a 91 euro. A Londra il balzo si riduce al 32% da oltre il 39% a 171,5 penny al Mmbtu. Tra le singole Piazze, Francoforte cede lo 0,95%, Parigi lo 0,7%, Londra lo 0,61%. Milano lascia sul terreno lo 0,6% con il Ftse Mib che tiene i 24mila punti. In evidenza i bancari con Unicredit (+2,2%) e Bper (+1,5%), quest'ultima alla vigilia del piano industriale. Mentre lo spread tra Btp e Bund si muove a ridosso dei 199 punti con il rendimento del decennale italiano che scende al 3,33%. Marginale Eni (-0,2%) con l'ipo di Plenitude. Pesante Nexi (-3,6%) con il taglio a 'neutral' di Jp Morgan. Quanto ai cambi l'euro resta a 1,07 sul dollaro. Debole il rublo tanto sul biglietto verde con cui scambia per unità a 58,5 quanto sulla moneta unica con cui passa di mano a 62,6.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: