Notizie locali
Pubblicità

Economia

Borsa: Milano +1% con Ferrari, Stm e Prysmian, ko Ferragamo

Fiacca l'energia con nuova tassa. Bene Mediobanca e Banco

Di Redazione

MILANO, 03 MAG - Avvio di seduta pimpante per Piazza Affari che prova a riprendersi dalla brutta seduta di ieri. Il Ftse Mib sale dello 0,98% con Ferrari (+1,9%), Prysmian (+2,2%) e Stm (+2,2%) in testa ai rialzi. Bene anche Stellantis (+1,5%) dopo l'annuncio dell'acquisizione del care sharing di Share Now e nonostante il crollo delle immatricolazioni ad aprile in Italia. Nell'automotive bene anche Iveco (+1,3%), in luce Fineco (+1,3%) nel risparmio assicurativo, acquisti sulle assicurazioni con Unipol (+1,5%) e Generali (+1,2%). Proseguono gli acquisti su Mediobanca (+1,5%) dopo la vittoria su Caltagirone per il cda del Leone ma va bene tutto il comparto bancario - atteso in settimana alla prova dei conti - con Banco Bpm (+1,9%), Intesa (+1,3%) e Bper (+1,2%). Fiacche utilities e titoli dell'energia per effetto dell'aumento al 25% della tassa sugli extraprofitti, con Eni che cede lo 0,1%, Italgas lo 0,2%, Terna lo 0,3% mentre registrano rialzi frazionali A2A (+0,2%), Hera (+0,3%) ed Enel (+0,3%). Fuori dal Ftse Mib tonfo di Ferragamo (-5%) dopo il taglio a 'sell' da parte di Socgen, secondo cui il turnaround della maison fiorentina richiederà tempo .

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: