Notizie locali
Pubblicità

Economia

Borsa: Milano (+1%) riparte con Europa, Saipem -10%

Futures americani positivi. Ok petrolio, tiene l'euro

Di Redazione

MILANO, 24 GIU - I mercati azionari del Vecchio continente passano la boa di metà giornata tutti in accelerazione, con i futures sugli indici americani positivi: la Borsa migliore è quella di Amsterdam che sale del 2,1%, seguita da Parigi in aumento attorno ai due punti percentuali e Londra in crescita dell'1,5%. Milano con l'indice Ftse Mib sale dell'1% in un clima volatile, mentre Francoforte e Madrid si muovono in aumento poco sotto al punto percentuale. In leggero calo i listini azionari di Mosca. Resta fiacco il gas poco sui 131 euro al Megawattora in calo di circa l'1%, mentre un fattore che aiuta i mercati è quello del petrolio che prova a rialzarsi con aumenti tra uno e due punti percentuali, a quota 106 dollari al barile per il Wti. In tenuta l'euro sul livello di 1,053 contro il dollaro. Lo spread tra Btp e Bund tedeschi a 10 anni resta piuttosto stabile a quota 198, con il rendimento del prodotto del Tesoro al 3,45% in scia al rialzo della tensione sui titoli di Stato europei. In questo quadro, in Piazza Affari il titolo migliore nel paniere principale è quello di Recordati, che sale del 7%, con Interpump e Inwit in crescita di quattro punti percentuali. Bene anche Italgas (+3,8%), solida Generali in aumento dell'1,8%. Fiacca Eni che ondeggia attorno alla parità, limata di mezzo punto Unicredit. Sempre in scivolata Saipem, che cede il 10% a 27 euro in vista dell'avvio dell'aumento di capitale.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: