Notizie locali
Pubblicità

Economia

Borsa: Milano accelera (+1,5%), sprint Leonardo e Unicredit

Spread sotto 193 punti, corrono Stellantis e Moncler,stop Saipem

Di Redazione

MILANO, 28 GIU - Piazza Affari accelera dopo oltre due ore di scambi con l'indice Ftse Mib in crescita dell'1,5% a 22.255 punti. Scende sotto quota 193 punti il differenziale tra Btp e Bund decennali tedeschi (192,7 punti), con il rendimento annuo italiano che riduce il rialzo a 2,4 punti al 3,527%. Prosegue il congelamento dei titoli e dei diritti sull'aumento di capitale di Saipem, che replica l'andamento della vigilia. I primi segnano un rialzo teorico del 19,99% e i secondi un analogo passo indietro (-19,98% teorico). Gli acquisti si concentrano invece su Leonardo (+3,79%), Unicredit (+2,7%), Stellantis (+2,66%), all'indomani dell'annuncio del nuovo impianto per le batterie a Termoli a partire dal 2026 e Moncler (+2,63%), spinta dalle raccomandazioni degli analisti di Hsbc sul settore. Proseguono i rialzi di Exor (+2,06%) ed Eni (+2,05%), spinta dal greggio (Wti +1,54% a 111,26 dollari al barile), insieme a Saras (+2,77%) e Tenaris (+1,52%). In luce Cnh (+1,98%), Bper (+1,93%), e Intesa (+1,99%), mentre riduce il rialzo Mediobanca (+1,63%). Più caute Banco Bpm (+1,47%) insieme a Mps (+1,15%). Pochi i segni meno, limitati ad Amplifon (-0,84%), Inwit (-0,48%), Diasorin (-0,59%) e Recordati (-0,12%).

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: