Notizie locali
Pubblicità

Economia

Borsa: Milano amplia calo (-0,55%) con Cnh e Tim, corre A2a

Spread risale a 192 punti, rimbalza Tim,caute Unicredit e Intesa

Di Redazione

MILANO, 04 MAG - Amplia il calo Piazza Affari dopo quasi 3 ore di scambi, con l'indice Ftse Mib a -0,55% a quota 24.108 punti e il differenziale tra i Btp decennali e gli analoghi Bund tedeschi che risale a 192 punti. In rialzo di 3 punti base il rendimento annuo al 2,9%. Prese di beneficio su Campari (-3%) all'indomani del balzo dopo la trimestrale, presentata anche da Amplifon (-2,88%). Segno meno anche per Diasorin (-2,4%), Moncler (-2,48%), Interpump (-1,86%) e Cnh (-2,28%), all'indomani della trimestrale, che presentano oggi Ferrari (-1,47%) e domani Stellantis (invariata). Segno meno anche per Iveco (-1,76%). Inverte la rotta Tim (+0,96%) dopo i conti trimestrali in Brasile e in attesa di quelli del Gruppo in serata. Prosegue lo sprint di A2a (+3,46%), spinta dalla raccomandazione d'acquisto degli analisti di Citigroup. Bene Leonardo (+1,2%), alla vigilia dei conti, Saipem (+0,93%), favorita dalle quotazioni del greggio (Wti +3,29% a 105,78 dollari al barile) insieme ad Eni (+0,49%). Tiene Unicredit (+0,15%), alla vigilia dei conti che diffonderà anche Banco Bpm (-1,54%). Si dovrà aspettare un giorno in più per Intesa (-0,32%), mentre Bper (-1,35%) li diffonderà lunedì prossimo. Effetto conti trimestrali su Edison, le cui azioni di risparmio, che rappresentano il 2,31% del capitale, segnano un calo del 5,38% a 1,32 euro.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: