Notizie locali
Pubblicità

Economia

Borsa: Milano amplia calo (-5,5%) con Tim, Unicredit ed Eni

Spread sale a 165,5 punti, listino tutto in rosso tranne Snam

Di Redazione

MILANO, 04 MAR - Piazza Affari riesce a peggiorare nella seconda metà della seduta sulla scia delle altre piazze europee e dei listini Usa nel giorno dell'attacco alla centrale nucleare ucraina di Zaporizhzhia. L'indice Ftse Mib cede il 5,5% a 22.680 punti, con l'intero paniere in rosso ad eccezione di Snam (+0,52%), mentre Terna appare invariata. Piovono le sospensioni al ribasso che hanno interessato Tim (-14,48%) dopo i conti e le stime sull'anno e Unicredit (-13,4%), tra i bancari più esposti in Russia. Cala anche Eni (-6,8%).

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: