Notizie locali
Pubblicità

Economia

Borsa: Milano chiude in calo con Europa, male Nexi

Salgono Bper e Mediaset. Spread tra Btp e Bund sale a 201 punti

Di Redazione

MILANO, 08 GIU - La Borsa di Milano chiude in calo, in linea con gli altri listini europei. Sui listini del Vecchio continente torna un clima negativo, in attesa della riunione della Bce e dei dati sull'inflazione Usa. A Piazza Affari scatta Bper (+2,9%), dopo aver chiuso l'operazione con Carige e in vista della presentazione del piano industriale. Intanto lo spread tra Btp e Bund chiude in lieve rialzo a 201 punti, con il rendimento del decennale italiano al 3,36%. Male Nexi (-2,8%), mentre si appresta ad acquistare le attività di pagamento da Intesa Sanpaolo (-0,6%) in Croazia. Male anche Banca Generale (-2,7%) e Fineco (2,4%). Vendite anche su Moncler (-2,6%). Sul listino principale pesa l'energia, con il balzo del petrolio. In rosso Saipem (-1%), Tenaris (-0,3%), Eni (-0,2%). Seduta in calo anche per le banche con Mps (-1,6%), in vista dell'aumento di capitale, Unicredit (-1,5%) e Banco Bpm (-0,7%). In ordine sparso le utility, nonostante il calo del prezzo del gas. In flessione Enel (-2,4%) e Snam (-0,1%) mentre sono in positivo A2a e Hera (+0,1%), Erg (+0,6%) e Iren (+0,3%). Tonica Mediaset con le azioni di tipo B (+2,6%), dopo il rialzo dell'offerta per la controllata spagnola. In luce anche il comparto dell'auto con Ferrari (+2,2%), Stellantis (+0,9%) e Iveco (+0,6%).

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: