Notizie locali
Pubblicità

Economia

Borsa: Milano conferma rialzo (+1,5%), effetto conti su Stm

Spread a 174,4. In luce Pirelli ed Eni, Coima sotto prezzo Opas

Di Redazione

MILANO, 28 APR - Piazza Affari conferma il rialzo dopo oltre 3 ore di contrattazioni. L'indice Ftse Mib guadagna l'1,54% a 24.197 punti, spinto da Stellantis (+3,1%), il cui amministratore delegato Carlo Tavares ha annunciato da Belgrado la produzione di una nuova vettura elettrica in Serbia dal 2024. Bene anche Pirelli (+3,04%) sulla scia dell'andamento dei titoli del settore in Europa. Rialzi anche per Nexi (+2,67%), Iveco (+2,56%) ed Eni (+2,44%), che non ha scadenze di pagamento del gas fino a metà maggio e sta valutando le forme di pagamento per onorare i contratti nell'ambito del quadro sanzionatorio europeo. Tra queste anche un'eventuale apertura di conti correnti in rubli, per avere a disposizione uno strumento finanziario in più. In luce Stm (+2,27%), sull'onda lunga dei conti trimestrali, seguita da Moncler (+2,19%), Enel (+2,09%), Interpump (+1,9%) ed Exor (+1,55%). Si assesta a 174,4 punti il differenziale tra Btyp e Bund tedeschi, con il rendimento annuo che riduce il calo a 1,5 punti base al 2,55%. In questo quadro avanzano Intesa (+1,51%), Unicredit (+0,97%) e resiste Bper (+0,57%) a differenza di Banco Bpm (-0,36%) , che gira in negativo. Risale Saipem (+0,58%), mentre cedono Leonardo (-0,67%) e Atlantia (-0,31%). Riesce finalmente a fare prezzo Coima Res (+20,61%), che viene scambiatra a 9,89 euro, sotto ai 10 euro annunciati da Evergreen per l'Opas sull'intero capitale della Società immobiliare destinata all ritiro dal listino di Piazza Affari.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: