Notizie locali
Pubblicità

Economia

Borsa: Milano debole (-0,9%), giù Saipem, bene Stellantis

In prima seduta del mese pesano timori stretta Bce, vola spread

Di Redazione

MILANO, 01 GIU - Piazza Affari al pari delle altre Borse comincia il nuovo mese con una seduta debole, dove prevalgono i timori di una decisa stretta dei tassi da parte della Bce, così come della Fed, per tenere a freno l'inflazione. con l'effetto di far aumentare i rendimenti dei titoli di Stato. Il movimento generale contribuisce all'allargamento dello spread Btp-Bund che supera la soglia dei 200 punti attestandosi al 201,4 con il rendimento del decennale italiano al 3,19%. A Milano la maglia nera va a Saipem (-4,09%): il titolo ha cambiato direzione dopo aver accolto positivamente in mattinata l'uscita del gruppo dalle attività di perforazione su terra. Prese di profitto su Tim (-3,5%). Bene invece Stellantis (+1,74%), Pirelli (+1,07%) e Tenaris (+0,7%) con i petroliferi solo in parte aiutati dal rialzo del greggio alla vigilia di Opec+ da cui peraltro non ci si attende un aumento della produzione per far fronte al parziale embargo deciso dalla Ue sul petrolio russo. In leggero calo Bper (-0,24%) che ha ceduto le attività nei pos a Nexi (-0,44%) e poi, a Borsa chiusa, ha ottenuto l'ok dell'antitrust all'acquisto di Carige (-0,13%).

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: