Notizie locali
Pubblicità

Economia

Borsa: Milano riduce il calo (-0,9%), crolla Saipem,giù Bper

Spread scende a 198 punti, pesa Leonardo, bene Cucinelli

Di Redazione

MILANO, 13 LUG - Riduce il calo Piazza Affari dopo oltre due ore di scambi (Ftse Mib -0,95% a 21.280 punti). Scende a quota 198,4 punti il differenziale tra Btp e Bund decennali tedeschi, mentre il rendimento annuo italiano sale di 3,6 punti al 3,137%. Crolla Saipem (-42,3%) dopo un lungo congelamento per eccesso di ribasso, con l'asta dell'inoptato in corso e i relativi diritti per l'aumento di capitale da 2 miliardi di euro esercitabili fino a domani, che vengono scambiati a 0,01 centesimi. Scivolano nel frattempo Bper (-3,8%), Leonardo (-3,32%), Hera (-2,91%), A2a (-2,83%) e Nexi (-2,43%). Sotto pressione anche Poste (-2,15%), mentre riduce il calo Stellantis (-1,68%). Deboli Enel (-1,8%), Pirelli (-1,76%) e Iveco (-1,58%), mentre riduce il calo Unicredit (-0,55%), che appare ora più cauta di Banco Bpm (-1,31%) e Intesa (-0,69%), a differenza di Mps (-1,5%). Pochi i rialzi, limitati a Campari (+1,16%), Stm (+0,76%), Interpump (+0,53%), Mediobanca (+0,41%), Moncler (+0,22%) e Interpump (+0,16%), insieme a Cucinelli (+3,47%) dopo i preliminari diffusi nella vigilia a mercati chiusi, che hanno evidenziato una "crescita bellissima" a detta dello stesso presidente Brunello Cucinelli. Tra i titoli a minor capitalizzazione balzo di Conafi (+10,72%) ed Enervit (+4,97%), deboli invece Risanamento (-3,46%) e Tiscali (-3,45%)

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: