Notizie locali
Pubblicità

Economia

Borsa: Milano sale con Leonardo e Banco, male le utility

Bene Pirelli, poco mossa Stellantis, rifiata Autogrill

Di Redazione

MILANO, 20 APR - Piazza Affari si mantiene in territorio positivo dopo le prime contrattazioni con l'indice Ftse Mib che avanza dello 0,2% al traino di Leonardo (+2,4%), promossa da Morgan Stanley ad overweight sulle prospettive della società nel settore della difesa in scia alla guerra in Ucraina, e di Banco Bpm (+2,3%), sempre al centro delle attenzioni del mercato dopo l'ingresso del Credit Agricole e l'interesse per le sue polizze. Bene anche Pirelli (+2,2%), Nexi (+1,5%) e Stm (+1,2%) mentre tra i bancari si mettono in luce Mediobanca, Intesa e Unicredit, tutte in rialzo dello 0,7%. Venduti invece le utilities e i titoli dell'energia con Enel (-0,9%), Terna (-0,8%), Snam (-0,7%), Saipem (-0,7%), A2A (-0,7%). Tiene Stellantis (+0.07%) nonostante il crollo a marzo delle immatricolazioni in Europa, ben peggiore di quello del mercato, mentre nell'automotive soffrono Iveco e Cnh (-1% entrambe). Tira il fiato Autogrill (-1,2% a 7,22 euro) dopo l'exploit di ieri seguito alle indiscrezioni su una trattativa per una fusione con Dufry.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: