Notizie locali
Pubblicità

Economia

Borsa semplifica il percorso per la quotazione, meno carta

Testa, importante per la competitività del sistema Italia

Di Redazione

MILANO, 23 SET - Borsa Italiana, che fa parte del gruppo Euronext, semplifica dal 3 ottobre il percorso delle aziende per quotarsi sul listino di Milano. Il numero di documenti da depositare è stato tagliato e il processo di quotazione reso meno complicato con l'obiettivo di aumentare l'attrattività complessiva della quotazione a Piazza Affari. "E' una riforma che porterà a risultati importanti per la crescita e la competitività dell'intero sistema italiano", commenta Fabrizio Testa, amministratore delegato di Borsa Italiana ricordando che "L'Italia ha un ottimo tessuto imprenditoriale, capitali privati e un'efficiente infrastruttura di mercato". La migrazione dei mercati di Borsa Italiana sulla piattaforma tecnologicamente avanzata Optiq¸ e al single order book di Euronext, prevista per il 2023, porterà, almeno delle previsioni, ulteriori benefici al mercato dei capitali italiani, aumentando la liquidità e la visibilità degli emittenti.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA