Notizie locali
Pubblicità

Economia

Confindustria: l'agenda delle pmi, ora la politica ci ascolti

Baroni. 'Elezioni tra un anno, svolta o immobilismo sarà fatale'

Di Redazione

ROMA, 16 GIU - Dopo "un percorso di ascolto, confronto e condivisione della propria base associativa" la Piccola Industria di Confindustria, dorsale delle sistema imprenditoriale italiano (in via dell'Astronomia rappresenta oltre il 90% delle aziende associate) si appresta a lanciare "un'agenda di proposte per il rafforzamento delle piccole imprese". Il punto di arrivo è domani, a Bari, con le Assise della Piccola Industria sul filo conduttore 'Ascolto. Coraggio. Impresa.' Giovanni Baroni, presidente dallo scorso novembre, ha voluto arrivarci un percorso di nove tappe su tutto il territorio italiano che ha coinvolto attivamente oltre mille imprenditori. "Bisogna riportare le Pmi al centro dell'agenda del Paese", avverte: "Chiediamo alla politica di raccogliere le indicazioni degli imprenditori che rappresentano la parte più produttiva e sana del sistema". E avverte: "Tra un anno si andrà alle elezioni, se Governo e Parlamento riusciranno a tenere conto delle nostre proposte, facendole diventare agenda politica, potremo superare questa fase, altrimenti rischiamo di cadere in un immobilismo che può essere fatale per l'economia e l'industria italiana".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA