Notizie locali
Pubblicità

Economia

Covid: Inail, 823 morti sul lavoro da inizio pandemia

211.390 contagi sul lavoro, 20.344 a gennaio

Di Redazione

ROMA, 22 FEB - Sono 823 le denunce di morti sul lavoro per contagio da Covid dall'inizio della pandemia alla fine di gennaio , pari a un quarto dei dei decessi denunciati all'Inail . Lo fa sapere l'Istituto sottolineando che a gennaio i contagi denunciati sono stati 20.344, il dato più alto dalla fine del 2020, portando il totale a 211.390. Le denunce di contagio con esito mortale arrivate a gennaio sono state 12 ma tutte riferite a decessi avvenute nei mesi precedenti. Le denunce di infortunio sul lavoro da Covid-19 pervenute all'Inail dall'inizio della pandemia sono pari a oltre un sesto del totale degli infortuni denunciati da gennaio 2020 e all'1,9% del complesso dei contagiati nazionali comunicati dall'Istituto superiore di sanità alla stessa data. I contagi sul lavoro con esito mortale rilevati fino al 31 gennaio sono lo 0,6% dei deceduti nazionali da Covid-19 comunicati dall'Iss alla stessa data.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: