Notizie locali
Pubblicità

Economia

Cyber security: Accenture,proteggere infrastrutture critiche

Operatori hanno sviluppato tardi cultura sicurezza

Di Redazione

ROMA, 10 MAG - "Le infrastrutture critiche rappresentano uno degli elementi più sensibili della nostra società e il più esposto ad eventuali attacchi informatici", avverte Rick Driggers, Critical Infrastructure Cyber Lead di Accenture Federal Services, alla prima giornata del CyberTechEurope 2022. "Questo - spiega - perché gli operatori che gestiscono tali infrastrutture sono arrivati in ritardo a sviluppare una cultura della sicurezza, cosa che è avvenuta molto più rapidamente in altri settori. Oggi è assolutamente indispensabile per le imprese che operano sulle infrastrutture strategiche dei Paesi adottare una politica proattiva nei confronti della sicurezza informatica. E' necessaria una convergenza tra i sistemi di sicurezza fisici e digitali in modo da garantire un presidio costante e una protezione efficace, dato che un eventuale attacco potrebbe avere costi elevati e interruzioni all'erogazione di beni essenziali per le comunità quali ad esempio le linee di forniture elettriche, le pipeline di gas e petrolio, condotti idrici, eccetera". La sicurezza, aggiunge, "è ormai un tema sovranazionale ed per questo motivo, nell'ambito della cybersecurity, che Accenture ha implementato un ecosistema che implica la piena collaborazione e sforzi congiunti da parte dei vari Cyber Fusion Centers di Accenture presenti in Italia e in tutto il mondo, delle aree OT/ICS, nonché delle strutture di ricerca, sviluppo, test e valutazione di Accenture Security"

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA