Notizie locali
Pubblicità

Economia

Dalle Regione 3 milioni alle Terme di Acireale e Sciacca per evitare che vadano in malora

. Si interverrà sui soffitti, sugli infissi e sulle parti deterioriate a causa della umidità

Di Redazione

L’obiettivo era stato accennato due settimane fa a Palermo, durante il convegno sul termalismo in Sicilia. Adesso quell'obiettivo è stato formalizzato: il governo Musumeci ha infatti deliberato lo stanziamento di tre milioni di euro per interventi di manutenzione straordinaria nei complessi termali di Sciacca e di Acireale.

Pubblicità

Un provvedimento che si è reso necessario per evitare che il prolungato inutilizzo degli immobili, dopo la disposizione di chiusura adottata dal governo Crocetta, possa deteriorare ulteriormente la struttura. Si interverrà sui soffitti, sugli infissi e sulle parti ammalorate a causa della umidità.

Intanto, continua l’attività del Gruppo di lavoro, istituito dall’assessore all’Economia Gaetano Armao e coordinato dal professor Rosario Faraci, per predisporre il Piano industriale delle Terme, documento necessario alla interlocuzione avviata con Federterme. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA