Notizie locali
Pubblicità

Economia

Dl aiuti: Castelli,si studia azzeramento Iva su pane e pasta

Dl luglio, 12-13 mld valore vicino a realtà

Di Redazione

ROMA, 25 LUG - Il governo studia la possibilità di azzerare l'Iva su pane e pasta e ridurla dal 10 al 5% su carne e pesce. Lo ha confermato la vice ministra dell'economia Laura Castelli. "E' un piano concreto e eventualmente alternativo o aggiuntivo ai 200 euro - ha detto a Radio 24 a chi le chiedeva se nel decreto aiuti si stia ragionando a queste ipotesi - si stanno valutando i costi di entrambe le misure e soprattutto quali siano le più impattanti sulla vita degli italiani, interverremo in questo senso nel decreto di luglio". Castelli ha sottolineato inoltre che si sta "riassestando in queste ore il decreto" di luglio, "le risorse che vengono dall'assestamento sono di più" e 12-13 miliardi sono una "cifra possibile, molto vicina alla realtà". La vice ministra ha sottolineato in particolare che "stiamo contando perché l'aumento dei tassi di interesse erode un po' queste risorse, ma non è una misura in deficit come tutti i decreti che abbiamo fatto quest'anno". "Se non fosse caduto il governo - ha concluso - probabilmente avremmo fatto questo decreto di luglio e anche altri interventi prima della legge di bilancio".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: