Notizie locali
Pubblicità

Economia

Energia, lavori di Terna a Catania per oltre 50 milioni di euro

La società che gestisce la rete elettrica e gli Uffici tecnici del Comune di Catania preventivamente concordato un piano per assicurare ridotte limitazioni alla viabilità urbana

Di Redazione

Terna, la società che gestisce la rete elettrica nazionale, ha avviato i primi interventi previsti nel piano di razionalizzazione e ammodernamento della rete elettrica della Città Metropolitana di Catania, al fine di garantire maggiore efficienza e sostenibilità, per un valore complessivo di oltre 50 milioni di euro. Gli interventi, inseriti nel Piano di Sviluppo 2021 e strategici per l’intero tessuto infrastrutturale regionale, prevedono la realizzazione di sei nuovi cavi completamente interrati, per una lunghezza totale di oltre 25 km, e la conseguente demolizione di tre linee aeree in zone urbane ad alta densità abitativa per circa 30 km e oltre 120 sostegni.

Pubblicità

Gli smantellamenti, che permetteranno di restituire al territorio più di 20 ettari di terreno, saranno avviati in primavera. I collegamenti saranno dotati di sistemi di monitoraggio da remoto e in tempo reale per la prevenzione di disservizi, grazie all’installazione di sensori per la raccolta di informazioni e la loro successiva elaborazione.

Delle nuove linee in cavo interrato, alcune sono in fase autorizzativa, mentre sono attualmente in corso i lavori sull'elettrodotto di 3,1 km «CP Catania Est - CP Catania Nord» che saranno terminati entro l’anno. Seguiranno i lavori sui i collegamenti «CP Catania Est - CP Villa Bellini» e «CP San Giovanni Galermo - CP San Giovanni La Punta - CP Acicastello».

Terna e gli Uffici tecnici del Comune di Catania hanno preventivamente concordato un piano per assicurare ridotte limitazioni alla viabilità urbana. Il fronte dei cantieri si sposterà progressivamente allo scopo di limitare i disagi. Conclusi i lavori, la società si occuperà del ripristino del manto stradale asfaltando nuovamente i tratti interessati dal cantiere.

Il piano di riassetto della rete elettrica di Catania si inserisce nel quadro dell’Accordo di Programma sugli interventi per la sicurezza del sistema elettrico e lo sviluppo del territorio regionale, sottoscritto dalla Regione Siciliana, da Cassa Depositi e Prestiti e da Terna. Nel solco dell’Accordo di Programma Terna, il Comune di Catania e la Città Metropolitana di Catania hanno sottoscritto, lo scorso ottobre, convenzioni per il finanziamento di attività di riqualificazione territoriale associati alla realizzazione dei nuovi interventi di elettrificazione. 

 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA