Notizie locali
Pubblicità

Economia

Eni: avvia progetto sviluppo in offshore Angola

Produzione prevista di 20mila barili al giorno

Di Redazione

ROMA, 25 FEB - Eni ha avviato la produzione del progetto di sviluppo Ndungu Early Production (EP), nel Blocco 15/06, nelle acque profonde dell'Angola, attraverso l'unità galleggiante di produzione, stoccaggio e scarico (FPSO) Ngoma. Lo annuncia il gruppo energetico in una nota. Ndungu EP, si legge, con una produzione prevista di circa 20.000 barili di olio al giorno (bopd), sosterrà il plateau della FPSO Ngoma, progettata per avere una capacità di trattamento di circa 100.000 barili di olio al giorno e caratterizzata da una filosofia operativa "zero process flaring" e "zero water discharge" anche grazie agli upgrade di impianto effettuati nel 2021 per minimizzare le emissioni, in linea con la strategia di decarbonizzazione di Eni per l'azzeramento delle emissioni. Un'ulteriore campagna di esplorazione e di delineazione sarà effettuata nella prima metà del 2022 con l'obiettivo di valutare l'intero potenziale di Ndungu. Ndungu EP è il terzo avvio di produzione realizzato da Eni Angola nel Blocco 15/06 negli ultimi 7 mesi, dopo quelli di Cuica Early Production e Cabaca North Development Project. Il Blocco 15/06 è operato da Eni Angola con una quota del 36,84%. Sonangol Pesquisa e Produção (36,84%) e SSI Fifteen Limited (26,32%) compongono il resto della Joint Venture.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: