Notizie locali
Pubblicità

Economia

Fiera Milano: nel 2021 torna in utile per 44 milioni

Balzo dei ricavi che sfiorano 130 milioni. Confermate stime

Di Redazione

MILANO, 15 MAR - Fiera Milano chiude il 2021 con il ritorno all'utile dopo un rosso di 34,2 milioni nel 2020 a causa degli effetti della pandemia. Il risultato netto si attesta a 44,1 milioni di euro e il margine operativo lordo (Ebitda) sale a 77,2 milioni rispetto ai 10,4 milioni di euro del 2020. Balzo dei ricavi che salgono a 129,8 milioni, rispetto ai 73,,6 milioni dell'anno precedente. L'aumento dei ricavi è dovuto alla ripresa delle attività fieristiche e congressuali in presenza, realizzate a partire dalla metà di giugno per le fiere, e dal mese di luglio per i congressi. La società conferma la guidance di Ebitda per l'esercizio 2022, nel range di 40-50 milioni di euro. Inoltre, in relazione al recente conflitto tra Russia e Ucraina, la società "monitora con attenzione l'evoluzione e i possibili impatti sulle aziende espositrici e i buyer provenienti dai Paesi interessati", spiega una nota di Fiera Milano. "Per Fiera Milano il 2021 ha rappresentato l'anno della ripartenza", afferma l'amministratore delegato Luca Palermo. "Dopo un avvio incerto, dovuto alla prolungata sospensione - aggiunge - delle attività fieristiche e congressuali nel primo semestre, a giugno siamo finalmente ripartiti e in poco più di tre mesi effettivi, da settembre, abbiamo realizzato 30 manifestazioni fieristiche che hanno richiamato più di un milione di visitatori. I dati confermano la bontà del modello di business e Fiera Milano continua ad essere un modello di riferimento per il settore e per le imprese. Il 2022 sarà per Fiera Milano l'anno del consolidamento della ripresa"

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: