Notizie locali
Pubblicità

Economia

Il grande ortofrutticolo di Vittoria entra nella galassia di Italmercati

La struttura è la seconda d'Italia per giro d'affari e ha un fatturato di circa 400 milioni di euro

Di Redazione

Il mercato ortofrutticolo di Vittoria entra a far parte di ItalMercati. La decisione è stata assunta dalla commissione straordinaria che guida il Comune sciolto nel 2018 per infiltrazioni mafiose. La commissione, nelle ultime settimane, ha affidato la gestione dell’ortofrutticolo alla società «Vittoria Mercati» (società interamente di proprietà del Comune) ponendo così le basi per una adesione a ItalMercati. 

Pubblicità

«Quello di Vittoria - spiega il presidente dei concessionari, Giuseppre Zarba - era l’unico grande mercato italiano gestito da un ente pubblico. In ItalMercati ci sono solo mercati gestiti da società private. L’ingresso ci permette di entrare nella rete nazionale ed europea. Vittoria, comunque, sarà l’unico mercato alla produzione». 

L’ortofrutticolo ha oggi un fatturato di circa 400 milioni di euro. Sarà il diciottesimo facente parte di ItalMercati, il secondo siciliano dopo quello di Catania. ItalMercati, oggi ha un fatturato di 9 miliardi di euro. «L'ingresso di Vittoria è importante - spiega il presidente nazionale di ItalMercati Fabio Massimo Pallottini - e consolida la forza del nostro network di imprese che si conferma un presidio di legalità e trasparenza a livello nazionale. Noi stiamo lavorando con il governo nazionale per poter utilizzare i fondi del Pnrr, grazie a quali potremo perseguire obiettivi di crescita e di sviluppo che possano rendere i mercati all’Ingrosso veri e propri Hub logistici sempre più competitivi in Italia». 

La decisione di affidare la gestione alla Vittoria mercati e di aderire alla rete di ItalMercati è stata assunta dalla commissione straordinaria guidata dall’ex prefetto Filippo Dispenza: «Completiamo oggi - ha detto - un percorso di legalità. Abbiamo indetto i bandi per l’assegnazione dei box, stiamo avviando una gestione moderna e funzionale della struttura». Vittoria Merrcati gestirà tutte le attività fieristiche e mercatali del Comune: la Fiera campionaria novembrina (ex Emaia), il mercato dei fiori e quello ittico di Scoglitti.

Vittoria è il secondo mercato italiano alla produzione, seimila i produttori censiti che conferiscono regolarmente; ha un’estensione di 246.000 metri quadri, di cui circa 15.000 coperti, e ospita 74 box. Realizzato dalla Regione siciliana su terreno di proprietà del comune, i 74 box sono gestiti da altrettante imprese e vi lavorano 1200 persone. Il fatturato complessivo è di quasi 400 milioni. 

I 74 box sono stati assegnati con un bando pubblico, che è stato reiterato per tre volte. Con il primo bando, infatti, erano arrivate 79 domande da altrettante ditte, ma erano stati assegnati solo una cinquantina di box, gli altri sono stati assegnati con i due bandi successivi. L’intera procedura è stata conclusa prima dell’estate. La commissione di gara per l'assegnazione dei box è stata presieduta dall’ex questore Girolamo Di Fazio.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA