Notizie locali
Pubblicità

Economia

Intesa: Banca dei Territori si rafforza con nuove strutture

Guarda a digitale e valorizzazione del talento femminile

Di Redazione

MILANO, 04 MAR - Intesa Sanpaolo rafforza la Divisione Banca dei Territori, guidata da Stefano Barrese, riorganizzando l'intera struttura secondo criteri di "efficienza e miglioramento del servizio alla clientela", spiega la banca in una nota. Si tratta di un primo passo che vede la Banca dei Territori protagonista di una azione di rinnovamento in coerenza con le linee-guida del nuovo Piano d'Impresa. Attualmente la nuova configurazione della rete conta complessivamente circa 3.455 tra filiali e punti operativi sull'intero territorio nazionale con 13,4 milioni di clienti. A partire dal 1 aprile 2022 la Divisione Banca dei Territori attiverà la nuova organizzazione, con il rafforzamento di alcune strutture centrali al fine di dare ulteriore impulso allo sviluppo di prodotti e servizi per la clientela ed a sostegno del territorio. La valorizzazione del talento femminile è una delle chiavi di lettura del rafforzamento della Divisione: viene istituita una nuova struttura centrale di coordinamento affidata a Virginia Borla, sono confermate alla guida di Direzioni di business e territoriali Anna Roscio, Cristina Balbo, Cristina Motta e Francesca Nieddu, mentre fanno il loro ingresso alla guida di una direzione Tiziana Lamberti e Alessandra Florio. La nuova Direzione Isybank viene per il momento affidata ad interim a Stefano Barrese. La Direzione Filiale Digitale, anch'essa di nuova costituzione ed espressione della spinta ai servizi digitali di Intesa Sanpaolo, viene affidata a Cristina Motta. "Con la riorganizzazione ed il rafforzamento che annunciamo oggi, la nostra Divisione sarà ancor più uno dei motori essenziali del rinnovamento e delle azioni che il nostro Gruppo intende attuare nel prossimo quadriennio", afferma Stefano Barrese.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: