Notizie locali
Pubblicità

Economia

Intesa:utile trimestre 1,02 miliardi dopo rettifiche Russia

Confermati obiettivi del piano d'impresa, dividendo e buyback

Di Redazione

MILANO, 06 MAG - Intesa Sanpaolo chiude il primo trimestre dell'anno con un utile netto pari a 1,7 miliardi di euro escludendo 0,8 miliardi di euro di rettifiche di valore per Russia e Ucraina, pienamente in linea con l'obiettivo di oltre 5 miliardi per l'anno in corso. L'utile netto contabile è pari a 1.024 milioni di euro. Tutti i crediti cross-border verso la Russia sono in bonis. La banca conferma la formula del Piano di Impresa 2022-2025 e, in particolare, l'obiettivo di 6,5 miliardi di utile netto al 2025. Confermato anche un payout ratio pari al 70% dell'utile netto consolidato in ciascun anno del piano di impresa; ulteriore distribuzione agli azionisti di 3,4 miliardi di euro tramite buyback, subordinatamente all'approvazione della Bce; eventuale ulteriore distribuzione da valutare anno per anno a partire dal 2023. "In questi primi mesi abbiamo dato pieno avvio alle principali iniziative industriali del piano d'impresa 2022- 2025 un piano che proietta la nostra banca nel prossimo decennio", afferma il ceo di Intesa Sanpaolo Carlo Messina. "Confermiamo - aggiunge - l'obiettivo di 6,5 miliardi di risultato netto al 2025 e il 70% di dividend payout in ogni anno del piano di impresa".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: