Notizie locali
Pubblicità

Economia

La transizione energetica in Sicilia: a Catania una tre-giorni per sondare tutte le opportunità

L'evento organizzato dalla Regione siciliana al Centro fieristico Le Ciminiere di Catania dal 14 al 16 luglio

Di Redazione

La transizione energetica come opportunità per la Sicilia di promuovere modelli di sostenibilità ambientale, potenziando il ricorso alle fonti rinnovabili per puntare alla decarbonizzazione e creare anche nuove opportunità economiche e imprenditoriali.

Pubblicità

Questo il tema al centro de «Le Energie della Sicilia», la tre giorni organizzata dal governo Musumeci nell’ambito delle «Giornate dell’Energia 2021», che si svolgerà al Centro fieristico Le Ciminiere di Catania dal 14 al 16 luglio.

L’evento è cofinanziato dal Po Fesr Sicilia 2014-2020. «L'iniziativa - afferma l’assessore all’Energia e ai Servizi di pubblica utilità, Daniela Baglieri - è promossa dagli uffici del mio dipartimento e rappresenta un’occasione di confronto con gli amministratori locali, gli operatori del settore, i centri di ricerca e le università per valutare le opportunità legate alla transizione energetica ed economia circolare.

I lavori si articoleranno in tavole rotonde nelle quali interverranno esperti di settore, professori universitari, presidenti degli ordini professionali, dirigenti regionali e giornalisti così da accendere i riflettori su temi di enorme importanza verso le nuove politiche green». La giornata inaugurale, mercoledì, avrà inizio alle 9.30 e si svilupperà in due sessioni: una mattutina dal titolo «Il Pears e il programma isole minori della Sicilia» e una pomeridiana su "Ecobonus 110% - Valutazioni e prospettive». Il ruolo del biometano, dell’idrogeno e dell’agroenergia nella strategia della Regione Siciliana per la transizione energetica sull'Isola, saranno al centro degli interventi in programma durante la manifestazione.

Ai lavori della tre giorni parteciperà l’assessore Baglieri, chiuderà l’evento il governatore Nello Musumeci. 


 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA