Notizie locali
Pubblicità

Economia

Movimenti aerei ridotti all'aeroporto di Catania per carenza di controllori di volo

Wizz Air lancia l'allarme: «Un problema che potrebbe ripercuotersi anche sul turismo locale»

Di Redazione

«La capacità dei movimenti nell’aeroporto di Catania è stata ridotta da 21 a 15 movimenti l'ora» per «problemi di risorse umane» nel «personale militare nel controllo dei voli e dei servizi aerei». Lo ha affermato Krislen Keri , commercial manager Italy della compagnia Wizz Air, segnalando che «se questo problema non sarà risolto prima dell’estate, la ridotta capacità si tradurrà in una riduzione degli slot dei voli, compromettendo non solo il programma dei nostri voli, ma anche altri operatori».

Pubblicità

«L'effetto - ha sottolineato - si estenderebbe al settore turistico locale perché i turisti e i visitatori potrebbero trovarsi di fronte a meno voli, ritardi e cancellazioni. Le autorità siciliane e romane - ha aggiunto Keri - hanno tutte le possibilità di trovare una soluzione prima dell’inizio della stagione estiva per evitare tali discrepanze nel bel mezzo dell’estate».

Il commercial manager Italy di Wizz Air ha spiegato che alla compagnia è stato detto che il problema della riduzione dei movimenti l’ora a Fontanarossa è dovuta «all’impossibilità del fornitore militare dei servizi di traffico aereo», che gestisce lo spazio aereo dell’aeroporto di Catania, perché «l'amministrazione militare ha difficoltà con le risorse umane, cioè il numero necessario di controllori di volo per gestire la domanda estiva». 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: