Notizie locali
Pubblicità

Economia

Ocse:guerra colpisce Pil Italia, 2,5% in 2022,1,3% in 2023

Disoccupazione in calo nel 2022 ma tornerà a salire nel 2023

Di Redazione

ANSA Lavoro - PARIGI, 08 GIU - Dopo la forte accelerazione del 6,6% nel 2021, il Prodotto interno lordo dell'Italia viene "colpito dalla guerra", con una Pil in calo al 2,5% nel 2022 e all'1,2% nel 2023: è quanto scrive l'Ocse nelle Prospettive Economiche (Economic Outlook) presentate oggi a Parigi. Le "persistenti pressioni inflazionistiche" legate alla guerra russa in Ucraina e all'"incertezza frenano i consumi delle famiglie, rallentando la ripresa dei servizi", prosegue l'Ocse, aggiungendo che nuovi incentivi per il settore privato e il Pnrr "attenueranno parte dell'impatto negativo". Poco promettenti anche le previsioni dell'occupazione. Secondo l'Ocse, Il tasso di disoccupazione dell'Italia scenderà dal 9,5% del 2021 al 9% del 2022, per poi risalire al 9,3% nel 2023. Il dato è aggravato dalla precarietà del tipo di occupazione offerta in Italia. Come è noto la crescita dell'indicatore è sostenuta al momento solo dai contratti a termine.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: