Notizie locali
Pubblicità

Economia

Prezzi guerra: gas conferma rialzo, petrolio i ìn calo

Flettono anche grano tenero e duro, piatto l'oro

Di Redazione

MILANO, 12 LUG - Petrolio in calo e gas in rialzo. E' il quadro della giornata sul fronte dei prezzi di guerra. I future sul wti cedono il 2,45% a 101,5 dollari al barile mentre il brent flette del 2,1% sempre sotto i 105 dollari al barile. Ad Amsterdam, invece, il metano sale del 5,8% a 174 euro al megawattora con il taglio delle forniture norvegesi a causa di un guasto che si somma alla chiusura per manutenzione del gasdotto Nord Stream. Tra i metalli l'oro è piatto (-0,03%) 1.735 dollari l'oncia. Sempre sotto la lente il grano. Il tenero cede l'1,3% a 620,75 dollari ogni 5mila staia, mentre il duro flette dell'1,78% a 841 dollari.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA