Notizie locali
Pubblicità

Economia

Prezzi guerra: vola gas, in rialzo oro

Crisi energetica spaventa Europa e mercati materie prime

Di Redazione

MILANO, 25 AGO - I ricatti russi sull'energia spaventano l'Europa e fanno schizzare il prezzo del gas ma anche il costo dell'energia. In Germania e Francia è balzato a nuovi record, accumulando una maggiore pressione sui consumatori e sull'industria. I prezzi dell'energia elettrica tedeschi per il prossimo anno sono aumentati del 13% a 725 euro per megawattora e quelli francesi del 12% a 880 euro, ovvero circa 10 volte il livello di un anno fa. Ad Amsterdam i futures sul gas sono sui massimi a 309 euro (dopo aver toccato in mattinata i 315 euro). L'aumento astronomico è causato dalle forniture di gas più strette dalla Russia, che dichiara di interrompere i flussi attraverso il gasdotto Nord Stream dal 31 agosto. Tensioni anche sui prezzi dei metalli con l'oro che sale a 1.762 dollari (+0,66%).

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA