Notizie locali
Pubblicità

Economia

Russia, la probabilità di default vola al 67%

Fiammata anche per il rischio del settore privato

Di Redazione

ROMA, 04 MAR - La probabilità di default della Russia torna su livelli di guardia: stamani i credit-default swap (Cds) in dollari sul debito russo a cinque anni sono volati a 1.584, un valore che implica una probabilità implicita di default del 67% secondo fonti di mercato. Fiammata anche per il rischio default del settore privato: Sberbank, una delle principali banche colpite dalle sanzioni, stamani ha visto volare i contratti Cds, che fungono da assicurazione dal rischio default, a quasi 2.400, da circa 750 dov'erano a inizio mese.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA