Notizie locali
Pubblicità

Economia

Sace, aumenta rischio credito Russia, timori per espropri

Come ritorsione. Presentata la mappa dei rischi 2022

Di Redazione

ROMA, 03 MAR - "Nonostante un solido quadro fiscale e di riserve valutarie, le sanzioni imposte da numerosi Paesi a seguito della crisi con l'Ucraina ostacolano i pagamenti nelle relazioni commerciali con l'estero, impattando di conseguenza il rischio di credito delle controparti pubbliche e private della Russia". Lo segnala Sace nella Mappa dei rischi 2022. "Gli effetti della crisi - si legge - si riflettono anche sul rischio di credito dell'Ucraina" e più in generale "in Europa emergente e CSI il rischio di credito risente della pesante escalation". Sulla Russia Sace parla anche di rischio di espropri, come ritorsione.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA