Notizie locali
Pubblicità

Economia

Saipem: contratto con Osrl per l'impiego del drone FlatFish

Ampliata la collaborazione esistente negli interventi subacquei

Di Redazione

MILANO, 22 AGO - Saipem e Osrl rafforzano la collaborazione includendo i servizi di ispezione subacquea con il drone FlatFish. Lo annuncia il Gruppo attivo nell'ingegneria energetica ricordando che il contratto con Osrl prevede lo stoccaggio, la manutenzione, il training del personale e l'approntamento, incluso il pronto intervento da remoto, di 'Offset Installation Equipment' (Oie). Quest'ultimo - spiega Saipem - è "un sistema unico al mondo, progettato per intervenire in caso di sversamento di un pozzo sottomarino in acque poco profonde, fino a circa 600 metri di profondità, quando non è possibile l'accesso verticale diretto". L'estensione dell'accordo di fornitura di servizi comprende l'impiego del drone sottomarino FlatFish, sviluppato da Sonsub, il centro di eccellenza di Saipem per le tecnologie e la robotica sottomarina. Inn FlatFish Saipem potrà "svolgere un'ampia gamma di attività offshore, tra cui l'ispezione, l'individuazione di perdite tramite il monitoraggio della colonna d'acqua e della concentrazione di disperdenti, la valutazione ambientale e il pattugliamento". L'ampliamento dell'accordo per servizi subacquei di Saipem per conto del consorzio Osrl, attivo negli interventi in caso di perdite nelle piattaforme petrolifere, include anche soluzioni di terze parti. Un complesso di tecnologie che "ampliano l'attuale offerta di servizi e aggiungono valore ai membri del consorzio, i quali possono ora accedere alle funzionalità avanzate dei droni per il monitoraggio ambientale", spiega Saipem. L'accordo, inoltre, consentirà a Saipem di ampliare i campi di applicazione del drone sottomarino FlatFish, compiendo così un "passo fondamentale" verso la sua commercializzazione su scala globale.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: