Notizie locali
Pubblicità

Economia

Saldi: Federmoda, turismo salva incassi, timori per settembre

Felloni, piccolo recupero rispetto al -10% di fine luglio

Di Redazione

ROMA, 18 AGO - "A Ferragosto l'andamento dei saldi risulta stabile sul 2021, grazie anche al turismo, che è stato incisivo rispetto agli anni precedenti". A fare un bilancio sulle vendite in saldo è il presidente di Federazione Moda Italia-Confcommercio, Giulio Felloni. "Si tratta di un piccolo recupero rispetto al -10% di media nazionale registrato a fine luglio, dopo il primo mese di saldi", prosegue Felloni, sottolineando però le preoccupazioni per il mese di settembre, quando il flusso turistico dovrebbe rallentare. "Per questo - afferma - bisognerebbe allungare la stagione turistica, facendo in modo che non si limitasse solo al mese di agosto". Quanto all'inflazione il presidente di Federmoda spiega come "il settore dell'abbigliamento", a differenza di altri, debba ancora "scontare una corsa al rialzo dei prezzi". "Nei negozi del comparto non c'è stato un aumento dei prezzi e con i saldi il consumatore può acquistare a prezzi bassissimi, sarà molto difficile in futuro farlo a queste condizioni. La più grande preoccupazione è svegliarsi un giorno con costi che non sono accettati dal consumatore, perché troppo alti". Per questo, spiega Felloni, sono necessari interventi da parte del governo a sostegno del settore: "Agire per i costi energivori sulle bollette; intervenire sul cuneo fiscale per dare maggior denaro ai lavoratori, quindi ai consumatori; operare nel settore una piccola rivoluzione dell'Iva per contenere i prezzi al consumo". "Bisognerebbe anche intervenire - conclude - sugli gli affitti, come fatto durante il periodo del Covid con il credito di imposta".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: