Notizie locali
Pubblicità

Economia

Scende ancora il prezzo del carburante, corsa al pieno

Prezzo medio nazionale della benzina a 1,794 euro/litro, diesel self a 1,789 euro/litro 

Di Redazione

ROMA Nuovi movimenti al ribasso sulla rete carburanti. Oggi infatti è ancora Eni a tagliare di 2 centesimi il prezzo raccomandato della benzina: si tratta del secondo ritocco consecutivo della compagnia, dopo quello messo a segno ieri (che aveva riguardato anche il diesel). I prezzi praticati sul territorio, a parziale recepimento degli ultimi interventi, risultano in leggero calo sia nella modalità self che nella modalità servito. Quanto alle quotazioni dei prodotti petroliferi in Mediterraneo, hanno chiuso ieri in discesa per il diesel. Venendo alla situazione nazionale più nel dettaglio, in base all’elaborazione di Quotidiano Energia dei dati comunicati dai gestori all’Osservaprezzi del Mise, il prezzo medio nazionale praticato della benzina in modalità self scende a 1,794 euro/litro (1,797 il valore precedente), con i diversi marchi compresi tra 1,740 e 1,814 euro/litro (no logo 1,788).

Pubblicità


Il prezzo medio praticato del diesel self cala a 1,789 euro/litro (contro 1,792), con le compagnie tra 1,755 e 1,795 euro/litro (no logo 1,791). Quanto al servito, per la benzina il prezzo medio praticato si porta a 1,934 euro/litro (1,937 il valore precedente), con gli impianti colorati che mostrano prezzi medi praticati tra 1,833 e 2,020 euro/litro (no logo 1,843). La media del diesel servito è a 1,931 euro/litro (contro 1,934), con i punti vendita delle compagnie con prezzi medi praticati compresi tra 1,847 e 2,004 euro/litro (no logo 1,846). I prezzi praticati del Gpl vanno da 0,845 a 0,867 euro/litro (no logo 0,858). Infine, il prezzo medio del metano auto risulta in salita e si posiziona tra 2,208 e 2,378 (no logo 2,127). 
 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: