Notizie locali
Pubblicità

Economia

Tridico, salario minimo legale o serve legge rappresentanza

Per contratti ci vuole legge di rappresentanza

Di Redazione

ROMA, 12 LUG - Il salario minimo andrebbe introdotto per legge. Se si interviene con la contrattazione serve una legge sulla rappresentanza. Lo sostiene il presidente dell'Inps, Pasquale Tridico in una intervista a Radio24 spiegando che l'introduzione della soglia con la contrattazione va fatta facendo anche una legge sulla rappresentanza altrimenti rischia di essere inapplicabile. "L'obiettivo è alzare i salari, ha detto, ci si arrivi con la contrattazione o ci si arrivi con una soglia minima legale è indifferente, l'importante che l'obiettivo sia rispettato. Guardando all'Unione europea vedo che laddove il salario minimo legalmente è stato introdotto non ha causato un aumento della disoccupazione né uno spiazzamento della contrattazione collettiva- Se si lavora sulla contrattazione bisogna essere chiari. Bisogna fare una legge sulla rappresentanza, perché altrimenti diventa quasi inapplicabile l'intervento. Devi fare la legge sulla rappresentanza e poi l'imposizione erga omnes. Se si riesce a fare questo va benissimo ma se non si riesce a fare i salari vengono trainati verso il basso dalla contrattazione pirata".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA