Notizie locali
Pubblicità

Economia

Ucraina, anche Londra vieterà l'import di petrolio russo

Misura in coordinamento con Usa. Brent vola oltre 130 dollari

Di Redazione

MILANO, 08 MAR - Il governo britannico sta pianificando l'uscita da tutte le importazioni di petrolio russo, come ulteriore sanzione contro la guerra in Ucraina scatenata da Vladimir Putin. La misura, riferisce Bloomberg che cita una persona a conoscenza del piano, verrà implementata nel corso dei prossimi mesi in coordinamento con gli Usa ma non coinvolgerà il gas russo. Le restrizioni in arrivo da Stati Uniti e Gran Bretagna tornano a infiammare le quotazioni dell'oro nero, in rialzo di oltre il 7%, con il brent che supera quota 130 dollari al barile e tratta a 131,9 dollari e il wti che si attesta a 127,9 dollari.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA