Notizie locali
Pubblicità

Economia

Ucraina: da Usa ad Australia scatta boicottaggio alla vodka

Su scaffali le bandiere ucraine

Di Redazione

MILANO, 01 MAR - L'indignazione suscitata a livello planetario contro l'aggressione dell'Ucraina da parte di Mosca sta portando all'aumento delle iniziative di boicottaggio della vodka, uno dei prodotti simbolo della Russia. Alcuni governatori statunitensi, come quello del New Hampshire, Chris Sununu, e dell'Ohio Mike DeWine fatto appello ai negozi di alcolici perché non vendano più liquori a marchio russo o prodotti da Mosca. In Nuova Zelanda una delle più grandi catene di negozi di liquori, The West Auckland Trusts, ha annunciato la rimozione di vodka e altri prodotti russi, al cui posto esporrà delle bandiere ucraine. E in Australia due altre grandi retailer di alcolici, Dan Murphy's e BWS, hanno deciso di fare lo stesso.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: