Notizie locali
Pubblicità

Economia

Ucraina: Imo, 500 marittimi ancora bloccati nei porti

Rispetto ai 2000 da inizio conflitto. Ferme 300 imbarcazioni

Di Redazione

ROMA, 21 APR - Circa 500 marittimi di varie nazionalità sono ancora bloccati nei porti ucraini del Mar Nero. E' quanto afferma la Imo, l'organizzazione internazionale dei marittimi, secondo cui circa 1500 marittimi sono stati rimpatriati ma non si è riuscito a costituire un corridoio sicuro per le navi a causa degli scontri e delle mine. Diverse imbarcazioni sono state colpite e affondate da missili e bombe o dalle mine disseminate in mare riportando anche delle perdite fra l'equipaggio. Secondo i calcoli di LloydsIntelligence 300 imbarcazioni si trovano ancora nelle acque territoriali ucraine e solo 12 sono riuscite a lasciare i porti.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: