Notizie locali
Pubblicità

Economia

Visco, recessione Italia solo se stop gas dalla Russia

Crescita rivista al ribasso ma in linea con eurozona

Di Redazione

L'Italia finirà in recessione solo nel caso di uno scenario di blocco delle forniture di gas dalla Russia. Lo afferma il governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco secondo cui in questo scenario avverso il Pil (che dovrebbe crescere in linea con l'eurozona nel biennio) subirebbe "una contrazione nella media del biennio 2022-23, per tornare a crescere nel 2024". Si avrebbero "ricadute dirette di tale interruzione sui settori a più elevata intensità energetica, ulteriori rialzi nei prezzi delle materie prime, un più deciso rallentamento del commercio estero, un peggioramento della fiducia e un aumento dell'incertezza". La crescita dell'Italia, a seguito delle "tensioni geopolitiche" e dei riflessi sulle importazioni di materie prime dalla Russia subirà una revisione al ribasso ma sarà in linea nel biennio 2022-2023 con quella dell'area euro.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA