Notizie locali
Pubblicità

Enna

Enna, aveva 40 mila euro nel conto ma ha richiesto il buono spesa covid

In tutto denunciate oltre trecento persone per avere dichiarato il falso al fine di ottenere il contributo

Di Redazione

Trecentoquattro persone sono state sanzionate per un totale di 225 mila euro dalla Guardia di finanza di Enna perché percepivano indebitamente i buoni spesa erogati per l’emergenza Covid-19 dai Comuni alle famiglie in difficoltà e destinati all’acquisto di generi alimentari e di prima necessità. L’importo complessivo illecitamente percepito è di oltre 75.000 euro. I militari hanno controllato la veridicità delle informazioni dichiarate in sede di autocertificazione in tutti i 20 Comuni della provincia. Uno dei richiedenti aveva sul proprio conto corrente in banca circa 40.000 euro. In altri casi, più membri dello stesso nucleo familiare avevano presentato richiesta in tempi diversi, così da incassare più buoni spesa. La posizione di tutti i 304 è stata segnalata al Comune di residenza, al quale dovrà essere restituito anche il valore del buono ottenuto.
 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA