Notizie locali
Pubblicità

Enna

A Enna la quarta edizione del festival nazionale “Talè Talè Talìa”

Dal 17 al 21 maggio. Tre le scuole di teatro in concorso con spettacoli sul tema della legalità rivolti alle scuole, la sera spettacoli gratuiti rivolti alla cittadinanza. Sabato gran gala conclusivo con le premiazioni e ospite Mario Venuti

Di Redazione
Pubblicità

Ritorna ad Enna, dopo due anni di stop a causa della pandemia, il festival nazionale “Talè Talè Talìa”. Tre le scuole di teatro che in questa quarta edizione si “sfideranno” con spettacoli sul tema della legalità che andranno in scena la mattina al Teatro Garibaldi dal 17 al 21 maggio. Agli spettacoli assisteranno gli studenti delle scuole del capoluogo. Il festival offrirà anche spettacoli serali, sempre al Garibaldi, per la città.

L’“assaggio” di questa nuova edizione del festival andrà in scena martedì 17 maggio alle ore 9,30 con lo spettacolo fuori concorso rivolto ai ragazzi sul tema del pizzo dal titolo “Panenostro”, prodotto dalla Compagnia Ragli di Roma con la regia di Rosario Mastrotta. 

La sfida vera e propria tra le scuole di teatro partirà mercoledì 18 maggio alle ore 9,30: sul palco la compagnia “On Teatro Formazione Cultura” di Salerno con lo spettacolo “Outbreak in town”, regia di Licia Amarante e Marco Ziello. La sera, alle ore 20, cerimonia di apertura del festival con ricordo a Giovanni Romano (il magistrato presso la Procura della Repubblica di Enna prematuramente scomparso nel 2019 a causa di un incidente stradale) e la consegna di un riconoscimento per l’impegno sociale ai Briganti Rugby Librino. A seguire lo spettacolo “’Sindrome Italia’ o delle vite sospese” di e con Tiziana Vaccaro.

La mattina di giovedì 19 maggio (ore 9,30) in scena la Piccola Compagnia Impertinente di Foggia con lo spettacolo “Pinocchio e ½”, regia di Pierluigi Bevilacqua. La sera alle ore 20,30 lo spettacolo pluripremiato “Malanova” con Ture Magro.

Venerdì 20 maggio la compagnia “Quinta parete” di Sassuolo porterà sul palco lo spettacolo “Wonder W” (inizio alle 9,30), alle 20,30 lo spettacolo “Officine”, regia di Monica Felloni.

Sabato 21 maggio gran gala conclusivo del festival con le premiazioni (primo, secondo e terzo posto e premio della critica “Antonio Maddeo”), ospite d’onore il cantautore Mario Venuti.

A giudicare i lavori in gara l'attore Carlo Greca (presidente della giuria), l’esperto Walter Amorelli, l’attrice e regista Patrizia Fazzi e il regista Gianluca Sodaro. Le serate saranno presentate dall’attrice Lorenza Denaro.

Il festival “Talè Talè Talia” è diretto da Paolo Patrinicola su percorso condiviso con l’associazione “L'Alveare”, e gode del contributo della Regione Sicilia e del patrocinio del Comune di Enna.

«Finalmente si riparte per dare nuovamente messaggi chiari e forti sulla legalità attraverso il teatro – le parole del direttore  Patrinicola - Ringrazio le scuole ennesi per la collaborazione e l’adesione, uno degli obiettivi del festival è quello di avvicinare le nuove generazioni al mondo del teatro». Plauso al festival arriva dall’assessore alla pubblica istruzione del Comune Rosalinda Campanile. «Si tratta – ha dichiarato - di giornate molto significative perché celebriamo innanzitutto il riavvio della vita normale. Il messaggio della legalità poi non deve mai essere trascurato e dato per scontato. Altro aspetto che mi piace sottolineare è che attraverso questo festival porteremo sicuramente un bel movimento in città, con una cinquantina di ospiti che porteranno ad essa benefici».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti:
Pubblicità