Notizie locali
Pubblicità

Europa

Al via il tour di von der Leyen nei Balcani

Di Redazione

BRUXELLES - "Felice di iniziare la mia visita nei Balcani occidentali in Albania. Il mio messaggio è chiaro: . La Commissione europea sostiene fermamente questo impegno. Con buoni progressi" realizzati nella riforma della giustizia, "l'Albania ha chiaramente ottenuto dei risultati. Adesso dovrebbe farlo anche l'Ue". Lo scrive su Twitter . "Condividiamo un futuro comune europeo - scrive ancora von der Leyen -, e lo stiamo preparando ora, superando insieme il Covid, investendo strategicamente, dando opportunità ai giovani"."Lavoriamo fianco a fianco per garantire una ripresa duratura dalla pandemia. Le nostre priorità comuni: accelerare con le vaccinazioni, creare posti di lavoro e crescita con il Piano economico e di investimenti per i Balcani occidentali". Sempre su Twitter von der Leyen.L'Ue ha lanciato il pacchetto Team Europe, del valore di quasi . Il Piano economico e di investimenti per i Balcani occidentali, che mobilita fino a 9 miliardi di € di finanziamenti per la regione, mira invece a sostenere la convergenza e la ripresa economica a lungo termine della regione."L'Albania appartiene all'Ue e non c'è alcun dubbio su questo.". Ha detto la presidente della Commissione europea, in visita a Tirana. L'obiettivo, ha spiegato il capo dell'Esecutivo europeo, è . Nonostante il via libera della Commissione Ue e l'ok incassato oltre un anno fa dai ministri dei Ventisette con delega agli Affari europei, il quadro dei negoziati di Albania e Macedonia del Nord non è ancora stato concordato a causa dell'opposizione della Bulgaria alla Macedonia del Nord per via di una disputa riguardante l'identità dei due Paesi." È essenziale allentarle e tornare al dialogo". Lo afferma von der Leyen commentando la crisi scoppiata la settimana scorsa in Kosovo del Nord a seguito della decisione di Pristina di imporre l'uso di una targa provvisoria ai veicoli con targa serba in circolazione sul territorio.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: