Notizie locali
Pubblicità

Europa

Eurodeputati chiedono un mandato più forte per l'Europol

Di Redazione

BRUXELLES - Europol potrà aggiungere segnalazioni al Sistema d'informazione Schengen. E' l'obiettivo a cui punta il Parlamento europeo che intende rafforzare la capacità dell'agenzia nel sostenere la lotta alla criminalità negli Stati membri. La commissione per le libertà civili del parlamento europeo ha adottato la sua posizione su due proposte volte a rafforzarne il mandato e bilanciare le nuove capacità con tutele e controlli dei diritti fondamentali più forti. I testi sono stati approvati con 47 voti favorevoli, 16 contrari (informatica, cooperazione, ricerca e sviluppo) e 48 favorevoli, 15 contrari (allerta Sistema Informativo Schengen). Europol potrebbe aggiungere allarmi informativi su sospetti criminali o persone condannate, e questi rimarrebbero attivi nel sistema per tre anni. Secondo il secondo progetto di legge, Europol potrà scambiare dati con società private, ad esempio servizi di comunicazione, quando si tratta di contenuti terroristici o materiale pedopornografico. In determinate circostanze, Europol potrà anche trattare dati personali, che dovranno essere cancellati dopo un certo tempo. Il mandato aggiornato dell'agenzia di polizia europea riflette i rapidi cambiamenti tecnologici, che hanno anche un impatto sulle attività criminali e sulle forze dell'ordine.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: