Notizie locali
Pubblicità

Europa

Federica Fendoni, 18enne sanremese, nel futuro dell'Ue più informazioni sugli alimenti

Di Redazione

VARSAVIA - "Credo sia importante per rendere la popolazione più cosciente di cosa mangia e se i prodotti fanno bene al proprio corpo. La nostra alimentazione può influire su alcune complicazioni come il colesterolo. L'informazione sui prodotti è quindi fondamentale per sapere cosa si mangia e perché". "Vorrei che venga presa in considerazione la proposta per distinguere tra cibo salutare e cibo meno salutare. Dovrebbero esserci incentivi per il consumo di alimenti salutari, esponendoli in maniera più visibile sugli scaffali dei supermercati e nelle pubblicità. Inoltre i consumatori e i produttori dovrebbero avere più incentivi economici così che i prezzi si abbassino", ha concluso Fendoni. Il panel vota oggi le raccomandazioni finali, partendo da una bozza di 63 proposte, che saranno discusse nella sessione plenaria di Strasburgo del 21 e 22 gennaio. Lì saranno dibattute e valutate assieme agli europarlamentari, ai legislatori nazionali, ai Commissari Ue, e ai rappresentanti dei 27 governi dell'Unione. GUARDA LA VIDEOINTERVISTA

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: