Notizie locali
Pubblicità

Europa

L'Italia messa in mora sulle norme di radioprotezione

Di Redazione

BRUXELLES -sul mancato recepimento della direttiva riveduta sulle norme fondamentali di sicurezza, in particolare in materia di radioprotezione.La direttiva, spiega la Commissione, stabilisce. Comprende anche la preparazione alle emergenze e le disposizioni di risposta che sono state rafforzate a seguito dell'incidente nucleare di Fukushima. Gli Stati membri erano tenuti a recepire la direttiva entro il 6 febbraio 2018.NCon lettera dell'aprile 2021, la Commissione ha chiesto alle autorità italiane di spiegare quali misure avevano adottato per conformarsi alla sentenza e garantire così il pieno recepimento della direttiva.La Commissione ha valutato le risposte delle autorità italiane e ha concluso che le misure adottate dall'Italia non costituiscono la piena conformità alla sentenza. L'Italia ha ora due mesi di tempo per rispondere alla lettera e affrontare le carenze sollevate dalla Commissione. In caso contrario,

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: