Notizie locali
Pubblicità

Europa

La domanda per la tutela del termine 'Prosek' arriva nella Gazzetta ufficiale europea

Di Redazione

BRUXELLES - La pubblicazione era stata anticipata dall'Esecutivo Ue nella risposta data dal commissario all'agricoltura Janusz Wojciechowski a un'interrogazione di europarlamentari di diversi paesi e schieramenti. La Croazia vuole utilizzare la menzione tradizionale "Prosek" per quattro vini a denominazione d'origine protetta. La pubblicazione conferisce il diritto di opporsi alla domanda entro un termine di due mesi."Ad oggi non è stata ancora preso nel merito una decisione definitiva sulla registrazione, la normativa europea ci consente in sede di opposizione di far valere le nostre ragioni. Ad oggi la commissione ha dato semplicemente l'assenso alla pubblicazione in gazzetta della domanda". Lo ha detto il e la richiesta della Croazia di registrare il loro Prosek, sottolineando che l'Itala farà opposizione formale nei sessanta giorni decorrenti dalla pubblicazione della richiesta di registrazione in Gazzetta Ufficiale, "non ancora intervenuta"."Ribadisco il mio impegno e di tutto il Governo, e penalizza i nostri produttori e consumatori. Auspico ma sono più che convinto di avere l'appoggio di tutti voi oltre dell'intero Governo per quella che necessariamente non può che essere una battaglia di tutto il sistema Paese a favore di una delle poi importati e ed esclusive eccellenze". Lo ha detto il ministro Patuanelli, in un'informativa al Senato sulla tutela della denominazione di origine controllata Prosecco.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: