Notizie locali
Pubblicità

Catania

Catania, "patto" tra residenti ed esercenti per una "Movida" ordinata

Di Redazione
Pubblicità

Catania - Movida, la “sfida” inizia da stasera: stretto un “patto” tra residenti ed esercenti. E speriamo che duri... Da stasera, venerdì, nelle vie della Movida cittadina, si assisterà ad un inedito “patto” stretto tra residenti ed esercenti di via Gemmellaro, piazza Sciuti, via San Michele e Vico Santa Filomena.

Quest’ultima, in realtà, è l’unica via del centro cittadino dove, dopo vent’anni di impegno da parte anche dei ristoratori, si era riusciti a creare una vera e propria “isola felice”, che però sta inevitabilmente risentendo di quanto accade nei dintorni ormai da settimane (le cronache parlano chiaro). Così proprio oggi pomeriggio si è tenuta una riunione tra i rappresentanti degli esercenti delle vie citate, per Vico Santa Filomena Andrea Graziano, e del neo-nato Comitato Gemmellaro-Sciuti. “Da stasera - afferma Graziano - proveremo tutto insieme a ridimensionare la situazione: abbiamo cercato di creare una condivisione di intenti, intanto tra di noi, discutendo su cinque punti base da cui poter ripartire. Occorrono una corretta gestione della viabilità; il rispetto del suolo pubblico, degli orari di chiusura e delle leggi in merito alla diffusione musicale; la gestione e sensibilizzazione dei clienti, che effettueremo anche tramite apposizione di alcuni espliciti cartelli; la pulizia della strada e la gestione dei dipendenti dopo l’orario di chiusura; un’ordinanza per gli esercizi di vicinato che stabilisca prezzi minimi concordati e una corretta gestione del vetro”. Gli esercenti la loro parte inizieranno a farla e proprio da stasera, ma ora toccherà all’amministrazione comunale fare la “sua” di parte, e senza attendere oltre.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità