Notizie locali

Cronaca

Catania, sequestro di botti in un garage di Picanello: un arresto

Di Redazione
Pubblicità

CATANIA - Nel corso dei servizi predisposti dal questore di Catania Mario Della Cioppa e operati dalla Squadra Amministrativa della Divisione P.A.S.I., questa mattina durante una un controllo all’interno di un garage, adiacente ad immobili per civile abitazione, nel quartiere di Picanello è stato rinvenuto un ingente quantitativo di materiale esplodente costituito da batterie pirotecniche (c.d. cassette cinesi) e “bombe carta” per un totale di 52,911 kg di massa attiuva e un peso lordo pari a 308 kg.

Per porre in sicurezza tutto il materiale esplodente trovato all’interno del locale garage è dovuto intervenire il personale specializzato del Nucleo Artificieri della questura di Catania che ha affidato i botti per la custodia a una ditta autorizzata.

Il proprietario del garage, F.S. di 47 anni, in considerazione della quantità e qualità del materiale esplodente con elevata potenzialità, idoneo a provocare un’esplosione con rilevante effetto distruttivo, è stato arrestato per detenzione abusiva di materiale pirotecnico e, su disposizione del magistrato di turno, rinchiuso nel carcere di Piazza Lanza di Catania.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità