Notizie locali

Gallery

Dalla Cina alla Sicilia 80.000 mascherine in dono con una sorpresa: i disegni dei bambini cinesi dedicati all'Italia

Di Redazione
Pubblicità

L'eurodeputato catanese del M5s Dino Giarrusso si è fatto promotore di una iniziativa che ha portato in Italia dalla Cina circa 80.000 mascherine destinate a diversi Comuni, molti dei quali in Siicilia. E' stato lo stesso Giarrusso a renderlo noto su Facebook.

«Oggi sono felice, permettetemelo - scrive sul sul suo profilo - . Sono riuscito a fare arrivare gratuitamente 80MILA MASCHERINE dalla Cina all’Italia, grazie al lavoro dell’ingegner Giuseppe Privitera e del mio collaboratore Massimo Costanza, che non finirò mai di ringraziare».

Le mascherine sono state recapitate nei comuni di Acireale, Biancavilla, Centuripe, Nuoro e Porto Torres. In quanto sonono stati i primi a rispondere al mio appello all'appello di Giarrusso che spera sarà possibile mandare forniture gratuite anche per gli altri comuni che si sono uniti in un secondo momento. «Naturalmente i sindaci di questi 5 comuni si sono detti disponibili a darne una parte ai comuni limitrofi che ne avranno bisogno».

Ma insieme alle mascherine - rivela l'eurodeputato -  sono arrivati anche tanti disegni dei bambini cinesi per i bambini italiani.  «Mi sono commosso guardandoli - scrive Giarrusso - e ringrazio davvero di cuore questi piccoli amici lontani che affidano a disegni semplici il loro amore e la loro vicinanza ai coetanei italiani. I bimbi cinesi ci vedono sorridenti e uniti a loro nella lotta al virus, e identificano l’Italia soprattutto con la pizza, il mare, la torre di Pisa, il Colosseo. Sarò scemo io, ma sfogliando alcuni di questi disegni mi sono sinceramente commosso».

 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità