Notizie locali
Pubblicità

Gallery

Anche Catania in piazza per la Palestina: «Stop agli attacchi di Israele»

Di Redazione
Pubblicità

Ieri a Catania, in piazza Stesicoro, si è  svolta una partecipata manifestazione a sostegno del popolo palestinese nella lotta contro Israele, per chiedere la fine immediata degli attacchi aerei e da terra sulla Striscia di Gaza e lo stop immediato all'imposizione di sfrattare le famiglie palestinesi dalle loro case nella zona di Sheikh Jarrah a Gerusalemme Est.

Anche questa notte l’esercito israeliano ha sferrato decine di attacchi nella Striscia di Gaza: lo hanno riferito ad Afp testimoni nell’enclave palestinese, dove gruppi armati hanno lanciato razzi contro Israele. Decine di missili sono caduti in diversi punti dell’enclave palestinese. In una breve dichiarazione, l’aviazione israeliana ha detto che i suoi «caccia» stavano colpendo «obiettivi terroristici» a Gaza. 

Lamanifest azione etnea, indetta da Potere al Popolo Catania, da LPS, dal MUA e dalla Comunità Resistente Piazzetta-Colapesce, ha registrato una larga adesione:

Movimento artistico culturale Our voice,
Associazione culturale Gammazita,
Rete antirazzista catanese,
Rete antiviolenza, La Ragnatela,
Collettivo Femminista Canaglie Catanesi,
ARCI,
La città Felice,
Arcigay Catania,
Cobas scuola,
Federazione del Sociale USB Catania,
Sunia Catania,
Circolo Gramsci Riposto,
Sezione Olga Benario - PCI,
Sinistra Anticapitalista,
Circolo Centineo Prc Catania,
PCL,
Sinistra Italiana,
Red Militant - Fronte Militante per la ricostruzione del partito comunista,
PMLI.

Alla manifestazione ha partecipato la comunità araba di Catania.  Tantissimi gli interventi "al microfono aperto", da alcuni dei rappresentanti delle organizzazioni presenti  alle cittadine e ai cittadini arabi giunti in piazza Stesicoro  con striscioni e palloncini con i colori della bandiera palestinese. Fra gli interventi quello dell'avvocato Pierpalo Montalto (SI), di Giacomo Cacia (CSP Graziella Giuffrida), di Orazio Vasta (Federazione del Sociale USB), di Dafne Anastasi( Non Una Di Meno),
dei rappresentanti degli organizzatori della manifestazione, di Sesto Schembri (PMLI), il quale ha sottolineato  che «gli stessi stati che oggi sostengono  lo Stato sionista contro la Palestina  saranno a Catania a giugno con il G20».

Presente anche l’Imam della moschea di Catania, il giordano-palestinese Mufid Abu Touq, che nel suo intervento ha ringraziato la città  di Catania " scesa in piazza a sostegno della Palestina e del popolo palestinese".

La partecipata manifestazione si è  conclusa con l'immancabile "Bella Ciao", cantata  da tutte e da tutti i presenti in piazza Stesicoro.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità
Di più su questi argomenti: